Scheda ETF

Nome: PowerShares S&P 500 High Dividend Low Volatility

Dati principali

Nome: PowerShares S&P 500 High Dividend Low Volatility
Sottostante: S&P 500 Low Volatility High Dividend Net Total Return
Mercato di riferimento: Style
Emittente: PowerShares
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 27,46 EUR   Data: 16.11.2018   Massimo (giorno): 27,595   Minimo (giorno): 27,46

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,30%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
Il PowerShares S&P 500 High Dividend Low Volatility effettua una replica fisica dell’indice S&P500 Low Volatility High Dividend Net Total Return. L’obiettivo dell’ETF è ottenere rendimenti in linea con prezzi e performance delle 50 aziende USA che, all'interno dell'indice S&P 500, mostrano la minore volatilità a fronte di un elevato dividend yield.
Sintesi:
Questo ETF permette di investire su un paniere di 50 titoli facendo parte dell'S&p 500 che distribuiscono un flusso elevato di dividendi e presentano una volatilità contenuta.
Indice sottostante:
L’indice S&P 500 Low Volatility High Dividend Net Total Return filtra tutte le azioni dell’S&P500 e le riordina, per valori decrescenti, in funzione dei rispettivi dividend yield su 12 mesi. Vengono quindi estratte le prime 75 posizioni, con un limite massimo di 10 azioni per settore e, infine, vengono selezionate le 50 azioni con la minore volatilità, pesate in base al dividend yield, con un’esposizione massima del 3% per singola azione e del 25% per settore.
Strategia:
Questo ETF è rivolto a chi intende sfruttare le potenzialità e l’andamento delle società statunitensi che hanno distribuito dividendi elevati negli ultimi anni e che al contempo presentano una volatilità limitata. L'indice consente una discreta diversificazione settoriale.
Fattori di rischio:
Uno dei fattori di rischio è l'incremento dei tassi di interesse negli Usa, elemento che va a pesare sul debito. L'ETF è denominato in euro e investe esclusivamente su società statunitensi pertanto è presente l'esposizione completa al rischio legato alla fluttuazione del cross euro/dollaro.

Sondaggi

Dopo il recente calo delle Borse Usa, cosa succederà a Wall Street?
Ci sarà rotazione settoriale
I titoli tech riprenderanno la corsa
Assisteremo a nuova flessione
Ci sarà una fase di consolidamento
E' il momento per le borse europee

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]