Scheda ETF

Nome: iShares MDAX Ucits ETF (DE)

Dati principali

Nome: iShares MDAX Ucits ETF (DE)
Sottostante: MDAX Index
Mercato di riferimento: Azionario Europa
Emittente: iShares
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 224,8 EUR   Data: 19.2.2018   Massimo (giorno): 226,1   Minimo (giorno): 224,8

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,51%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
L'iShares MDAX Ucits ETF (DE) permette di prendere posizione su un paniere di 50 società tedesche a media capitalizzazione. Questo ETF prevede una replica fisica del sottostante con capitalizzazione dei dividendi.
Sintesi:
L'iShares MDAX Ucits ETF (DE) permette una piena esposizione all'azionario tedesco con particolare riguardo per le società a media capitalizzazione.
Indice sottostante:
L’MDAX misura i risultati di 50 società tedesche di medie dimensioni, nonché di società estere che operano principalmente in Germania nei tradizionali settori industriali. Queste società sono quotate nel segmento Prime Standard della Borsa valori di Francoforte e seguono i 30 titoli del DAX in termini di capitalizzazione di mercato del flottante e di volume degli scambi. I componenti sono ponderati sulla base della
capitalizzazione di mercato del flottante con un limite del 10%. La composizione dell’indice viene rivista annualmente e ribilanciata trimestralmente, con revisioni straordinarie in base alle necessità.
Strategia:
Questo ETF è ideale per chi voglia prendere un piena esposizione sul mercato azionario tedesco. Può essere inserito in un portafoglio contenete altri strumenti finanziari, mentre è più rischioso detenerlo da solo in quanto la diversificazione geografica è praticamente inesistente, nonostante le imprese siano dei colossi internazionali con interessi in ogni parte del globo. Adatto alle fasi espansive del ciclo economico globale, quando la domanda per le imprese è in crescita, risulta penalizzato dagli incrementi dei tassi di interesse anche per il preponderante peso dei comparti finanza e consumi ciclici.
Fattori di rischio:
La concentrazione dell'investimento in sole azioni della Germania rende l'investimento esposto al rischio di un rallentamento della congiuntura tedesca e anche della domanda estera visto che l'economia tedesca è fortemente dipendente dall'export. Non è presente rischio cambio.

Sondaggi

Cosa succederà a Piazza Affari prima delle elezioni?
Continuerà a salire
Ci sarà molta volatilità
Inizierà una fase di vendite
Calma piatta in attesa dell'esito

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]