Scheda ETF

Nome: Lyxor UCITS ETF MSCI Emerging Markets

Dati principali

Nome: Lyxor UCITS ETF MSCI Emerging Markets
Sottostante: MSCI Emerging Mkts
Mercato di riferimento: Azionario Mercati Emergenti
Emittente: Lyxor
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 9,57 EUR   Data: 15.11.2018   Massimo (giorno): 9,588   Minimo (giorno): 9,55

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,55%
Armonizzato Si
Dividendo distribuito 0,22 EUR
Data stacco dividendo 7/12/2011
Descrizione e commento:
Il Lyxor UCITS ETF MSCI Emerging Markets replica l’andamento dell’indice Msci Emerging Markets, che rappresenta i principali mercati azionari dei paesi emergenti a livello globale. L’Etf è indicato agli investitori che vogliano accedere all’investimento azionario in alcune tra le nazioni in via di sviluppo più interessanti; questo prodotto permette infatti di puntare su azioni di Corea del Sud, Taiwan, Sud Africa, Brasile e Messico. L’investimento è particolarmente indicato in un'ottica di diversificazione del portafoglio azionario, vista la scarsa correlazione tra l’andamento dei paesi in via di sviluppo e quelli dei principali indici a livello mondiale. L’elevata volatilità del sottostante, infine, lo rende adatto ad un investimento con finalità di carattere speculativo anche nel medio e breve termine.
Sintesi:
Il Lyxor UCITS ETF MSCI Emerging Markets permettere all’investitore di partecipare al rialzo degli indici dei paesi emergenti a livello globale. Lo strumento garantisce una efficace diversificazione del portafoglio in quanto solitamente questi mercati hanno una correlazione inferiore rispetto ai principali indici mondiali. L'elevata volatilità degli indici di riferimento suggerisce di utilizzare lo strumento anche in ottica di trading di breve e medio periodo, e di inserire tale Etf all’interno di un portafoglio azionario diversificato.
Indice sottostante:
L’indice Msci Emerging Markets garantisce un immediato accesso alle maggiori società dei mercati emergenti a livello globale. Questo paniere comprende 825 titoli azionari di 25 paesi emergenti. Le nazioni maggiormente rappresentate sono Corea del Sud (16,5% del paniere), Hong Kong (13,18%), Taiwan (12,09%), Brasile (11,5%) e Russia (8,16%). L’elevato numero di titoli in portafoglio consente di ottenere un’adeguata diversificazione settoriale; i comparti con un peso maggiore sono quello bancario (14,5% dell’indice), energetico (13,59%), tecnologico (11,55%), materie prime (11,78%), e telecomunicazioni (10,9%). Le prime cinque posizioni in termini di rappresentatività all’interno del paniere sono occupate dalla russa Gazprom (3,34%), dalla coreana Samsung (2,39%), dalla messicana America Movil (1,83%), da China Mobile (1,88%) e dalla brasiliana Petrobras (1,49%).
Strategia:
Il Lyxor Etf Msci Emerging Markets è consigliato all’investitore che voglia assumere una piena esposizione sui mercati azionari emergenti mondiali. Lo strumento appare particolarmente indicato per effettuare un'efficace politica di diversificazione del portafoglio. E’ da preferire nei momenti di forte espansione monetaria quando tassi di interesse particolarmente bassi spingono gli investitori ad alzare la domanda di investimento con caratteristiche di rischio più elevate. Viceversa l’avvio di una politica monetaria restrittiva potrebbe causare effetti negativi sul rendimento dell’Etf in quanto l’aumento della percezione del rischio potrebbe penalizzare le quotazioni dei paesi in via di sviluppo. La componente di settori ciclici ed anticiclici appare tutto sommato abbastanza equilibrata: tuttavia la presenza di una importante presenza dell’industria legata alle materie prime fa sì che l’Etf sia correlato positivamente ai cicli di forte espansione economica.
Fattori di rischio:
La natura stessa di Paesi Emergenti richiama immediatamente all’attenzione la componente legata al rischio paese; tuttavia è utile ricordare la notevole distribuzione geografica insita nell’investimento che garantisce una efficace diversificazione complessiva.
L'investitore è soggetto al rischio di fluttuazioni del cambio euro/dollaro: il valore della quota è calcolato in euro e l'indice è replicato in dollari. qiuindi il valore della quota potrà variare da un giorno ad un altro in funzione dei movimenti del tasso di cambio euro dollaro anche qualora l'indice Msci Emerging Markets sia rimasto invariato durante tale periodo.

Sondaggi

Dopo il recente calo delle Borse Usa, cosa succederà a Wall Street?
Ci sarà rotazione settoriale
I titoli tech riprenderanno la corsa
Assisteremo a nuova flessione
Ci sarà una fase di consolidamento
E' il momento per le borse europee

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]