Scheda ETF

Nome: iShares Global Corporate Bond

Dati principali

Nome: iShares Global Corporate Bond
Sottostante: Barclays Global Aggregate Corporate Bond
Mercato di riferimento: Obbligazionario Corporate
Emittente: iShares
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 81,81 EUR   Data: 19.10.2018   Massimo (giorno): 82   Minimo (giorno): 81,78

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,2%
Armonizzato
Dividendo distribuito 1,2424 USD
Data stacco dividendo 28/8/2013
Descrizione e commento:
L'iShares Global Corporate Bond permette di prendere posizione su obbligazioni societarie emesse da società di paesi emergenti e sviluppati di tutto il mondo. La replica dell’indice è fisica a campionamento. E' prevista la distribuzione di dividendi su base semestrale.
Sintesi:
Questo ETF permette di prendere posizione su obbligazioni societarie emesse da società di paesi emergenti e sviluppati di tutto il mondo.
Indice sottostante:
L’indice Barclays Global Aggregate Corporate Bond offre esposizione a obbligazioni societarie globali. Comprende obbligazioni emesse da società di paesi emergenti e sviluppati di tutto il mondo, con una scadenza minima di almeno un anno. Al momento dell’inserimento nell’indice, le obbligazioni corrisponderanno un reddito a tasso fisso e saranno investment grade. Nel caso di successivo declassamento degli strumenti a sub-investment grade, il fondo potrà continuare a detenere i titoli in questione fino a quando gli stessi non saranno più parte
dell’indice di riferimento.
Strategia:
Questo Etf permette un investimento diversificato nell'obbligazionario corporate puntando simultaneamente su paesi a economia sviluppata e quelli emergenti. L’Etf può essere utilizzato per aumentare la diversificazione di portafoglio. Il comparto non è a capitale protetto o garantito e dunque chi investe deve essere preparato e in grado di sostenere perdite del capitale investito.
Fattori di rischio:
La valuta di trattazione sul mercato regolamentato Borsa Italiana (Euro) non corrisponde alla valuta dei titoli che compongono l’indice (USD) e pertanto l’investitore è esposto alle variazioni del tasso di cambio tra la valuta del suddetto mercato e le valute dei titoli componenti l’indice.

Sondaggi

Quali effetti dopo la manovra del Governo che porta il deficit al 2,4%
Il provvedimento viene bocciato dalla Ue
Aumenta lo spread Btp/Bund
Il Governo conferma il provvedimento
Le agenzie di rating tagliano il giudizio
Non cambia nulla sui mercati
Cresce il consenso del Governo

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]