Scheda ETF

Nome: ICBCCS WisdomTree S&P China 500 UCITS

Dati principali

Nome: ICBCCS WisdomTree S&P China 500 UCITS
Sottostante: S&P China 500
Mercato di riferimento: Azionario Cina
Emittente: WisdomTree
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 11,852 EUR   Data: 20.2.2018   Massimo (giorno): 11,852   Minimo (giorno): 11,842

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,75%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
L'ICBCCS WisdomTree S&P China 500 UCITS permette di investire sul mercato azionario cinese replicando l'indice S&P China 500, composto dalle maggiori società cinesi. E' prevista la distribuzione di un dividendo su base annua. Il TER è pari allo 0,75%.
Sintesi:
L'ICBCCS WisdomTree S&P China 500 UCITS consente un'esposizione allargata sull'azionario Cina.
Indice sottostante:
L'S&P China 500 comprende 500 dei maggiori e più liquidi titoli di società cinesi. Possono essere comprese nell’indice azioni “A” di società costituite nella Repubblica Popolare Cinese, quotate nella RPC o fuori di essa. L’universo di investimento dell’indice è costituito dai titoli ricompresi nel più ampio indice azionario cinese “S&P Total China BMI” che alla data di ogni riponderazione dell’indice presentano una capitalizzazione di mercato corretta per il flottante pari ad almeno 300 milioni di Dollari USA (250 milioni di Dollari USA per i titoli già presenti nell’indice), volume medio giornaliero degli scambi nel semestre precedente deve essere stato di almeno un milione di Dollari USA (800.000,00 Dollari USA per i titoli già presenti nell’Indice) e il coefficiente annuale degli scambi deve essere di almeno il 60% (50% per i titoli già presenti nell’Indice). Per “coefficiente annuale degli scambi” si intende il rapporto tra il volume totale annuale degli scambi e la capitalizzazione di mercato corretta per il flottante.
Strategia:
Questo Etf è indicato a chi vuole puntare sul mercato azionario cinese. Tuttavia, la concentrazione geografica e la volatilità del rapporto di cambio suggeriscono di adottare una logica di diversificazione di portafoglio.
Fattori di rischio:
Gli ETF sulle azioni A cinesi sono esposte al rischio cambio con l’ETF quotato in euro, l’indice sottostante in dollari Usa e le azioni dell’indice in Renminbi. L’investitore è esposto alle variazioni del tasso di cambio tra il Dollaro USA e il Renmimbi e tra l’Euro e il Dollaro USA; ne consegue che il rischio di cambio effettivo è tra il Renmimbi e l’Euro.

Sondaggi

Cosa succederà a Piazza Affari prima delle elezioni?
Continuerà a salire
Ci sarà molta volatilità
Inizierà una fase di vendite
Calma piatta in attesa dell'esito

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]