Scheda ETF

Nome: iShares Msci EMU Ucits ETF

Dati principali

Nome: iShares Msci EMU Ucits ETF
Sottostante: MSCI EMU
Mercato di riferimento: Azionario Europa
Emittente: iShares
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 5,03 EUR   Data: 18.7.2017   Massimo (giorno): 5,05   Minimo (giorno): 5,03

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,33%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
L'iShares Msci EMU Ucits ETF è un fondo a gestione passiva della categoria azionari Europa (area euro) che consente di puntare su un paniere diversificato delle maggiori aziende europee. Questo strumento appare indicato per chi sia alla ricerca di un investimento focalizzato sulle blue chip europee con un livello di diversificazione piuttosto elevata. E' prevista la distribuzione di dividendi su base trimestrale.
Sintesi:
Uno strumento adatto a chi sia interessato ad effettuare un investimento focalizzato sulle maggiori aziende dell’area euro.
Indice sottostante:
L’indice Msci Emu è composto da azioni di società a grande e media capitalizzazione distribuite in paesi con mercati
sviluppati dell'Unione economica e monetaria
Europea. Grazie soprattutto all'elevato numero dei titoli in paniere garantisce una significativa diversificazione rispetto agli strumenti tradizionali e consente inoltre di evitare i titoli quotati in valute diverse dall'euro. A livello geografico a prevalere sono le società francesi e tedesche.
Strategia:
Questo ETF appare adatto a chi voglia assumere un’esposizione verso le maggiori aziende del Vecchio continente senza volersi far carico del rischio di cambio (almeno quello diretto). L’investimento risulterà maggiormente premiante se effettuato in una fase storica caratterizzata da tassi di interesse contenuti o perlomeno stabili. E' inoltre adatto alle fasi caratterizzate da espansione economica globale per la preponderante presenza dei titoli finanziari e per il forte tasso di internazionalizzazione delle imprese in esso contenute.
Fattori di rischio:
Il rendimento di questo ETF è correlato positivamente all’andamento del ciclo economico internazionale ed è favorito da bassi tassi di interesse. L’ETF non è esposto direttamente al rischio di cambio visto che tutte le aziende che compongono l’indice sottostante fanno parte della zona euro.

Sondaggi

Quali effetti dopo la manovra del Governo che porta il deficit al 2,4%
Il provvedimento viene bocciato dalla Ue
Aumenta lo spread Btp/Bund
Il Governo conferma il provvedimento
Le agenzie di rating tagliano il giudizio
Non cambia nulla sui mercati
Cresce il consenso del Governo

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]