Scheda ETF

Nome: Amundi Msci China Ucits ETF

Dati principali

Nome: Amundi Msci China Ucits ETF
Sottostante: Msci China
Mercato di riferimento: Azionario Cina
Emittente: AMUNDI Etf
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 256,24 EUR   Data: 17.12.2018   Massimo (giorno): 256,25   Minimo (giorno): 255,6

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,55%
Armonizzato Si
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
Questo Etf punta a replicare l’andamento dell’indice sottostante Msci China. E’ indicato agli investitori che vogliano accedere all’investimento azionario nelle principali società cinesi quotate effettuando un'efficace diversificazione del proprio portafoglio azionario. L’Etf permette infatti di puntare su un mercato emergente, ad alto tasso di crescita, e caratterizzato da una forte propensione all’investimento di natura speculativa. La composizione dell’Etf vede una forte presenza di titoli industriali e del comparto servizi.
Sintesi:
Uno strumento che consente di partecipare ai rialzi del mercato azionario cinese. Consente un investimento altamente focalizzato a livello territoriale su uno dei mercati emergenti più interessanti nel panorama mondiale. L’elevata volatilità ed il rischio di cambio suggeriscono di pesare correttamente l’investimento all’interno di un portafoglio altamente diversificato.
Indice sottostante:
Il paniere MSCI China è composto dalle principali società operanti nel mercato cinese quotate alla Borsa di Hong Kong, ordinate per capitalizzazione totale di mercato e grado di liquidità. Il criterio di selezione prevede un peso massimo del dieci per cento per ogni titolo, per evitare una eccessiva concentrazione di una singola/settore.
Strategia:
Uno strumento indicato a chi vuole puntare sul mercato azionario cinese puntando sul fatto che l’economia dell’area continui a fornire risultati positivi nel futuro. La concentrazione geografica, la forte volatilità dell’indice di riferimento e del rapporto di cambio, consigliano di investire in tale strumento seguendo una logica di diversificazione di portafoglio. Il peso da attribuire a tale tipo di investimento deve essere adeguato alla propensione al rischio del singolo investitore in quanto si tratta di un investimento a forte componente speculativa.
Fattori di rischio:
L'investimento in titoli azionari cinesi, grazie alla inarrestabile crescita del Pil del paese continua a dimostrarsi fortemente attraente per gli investitori internazionali. La forza di tale domanda potrebbe rappresentare comunque un’arma a doppio taglio in quanto rimane sempre possibile che un eccessivo ottimismo negli investimenti, specialmente nel settore siderurgico e dell’edilizia, scateni un improvviso ridimensionamento dell’economia domestica generando un violento ritracciamento dei prezzi dei titoli. Tra i fattori di rischio legati all’investimento in questo Etf ricordiamo l’importanza del tasso di cambio: la maggior parte delle società sono infatti quotate ad Hong Kong in Hong Kong dollar, la cui fluttuazione sui mercati valutari potrebbe incidere in maniera significativa sul rendimento complessivo dell’Etf stesso.

Sondaggi

Dopo il recente calo delle Borse Usa, cosa succederà a Wall Street?
Ci sarà rotazione settoriale
I titoli tech riprenderanno la corsa
Assisteremo a nuova flessione
Ci sarà una fase di consolidamento
E' il momento per le borse europee

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]