Scheda ETF

Nome: Lyxor Ucits ETF Euro Corporate Bond ex Financials

Dati principali

Nome: Lyxor Ucits ETF Euro Corporate Bond ex Financials
Sottostante: Markit iBoxx Euro Liquid Corporate Non Financials
Mercato di riferimento: Obbligazionario Corporate
Emittente: Lyxor
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 133,95 EUR   Data: 21.2.2019   Massimo (giorno): 134,31   Minimo (giorno): 133,95

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,20%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
Il Lyxor Ucits ETF Euro Corporate Bond ex Financials consente l'accesso ad un paniere diversificato e liquido di 20 obbligazioni corporate, denominate in Euro, emesse da società con rating “investment grade” (da AAA a BBB-) con l'esclusione categorica del settore finanziario. Il paniere di obbligazioni corporate ha, in media, una cedola annua del 5,4%, un rendimento del 3,7% e una durata di 5 anni. L’ETF presenta una commissione di gestione annua dello 0,2%.
Sintesi:
Questo ETF consente l'accesso ad un paniere diversificato e liquido di 20 obbligazioni corporate, denominate in Euro, emesse da società con rating “investment grade” (da AAA a BBB-) con l'esclusione del settore finanziario.
Indice sottostante:
L’indice di riferimento è il Markit iBoxx Euro Liquid Corporate Non Financials e, al suo interno, i maggiori settori sono: Farmaceutico (25,6%), Utilities (21%), Auto (18,2%), Telecomunicazioni (9,8%) e Beni e servizi industriali (7,8%). I Paesi più rappresentati sono: Germania (36,1%), Svizzera (16,3%), Francia (12,5%), Gran Bretagna (9,9%) e Italia (9,6%). I primi 10 titoli in portafoglio sono emessi da Roche, Volkswagen, EON, Enel, Glaxosmithkline, Daimler, Deutsche Telekom, RWE, Kraft Foods e France Telecom.
Strategia:
Il Lyxor ETF Euro Corporate Bond ex Financials è pensato per gli investitori che desiderano esporsi alle obbligazioni corporate escludendo, però, il settore finanziario.
Fattori di rischio:
L’investimento è indicato per chi voglia diversificare il proprio portafoglio obbligazionario con bond corporate in valuta Euro. Il grado di diversificazione è relativamente elevato sia per numero di titoli sia a livello settoriale. Adatto a fasi di espansione monetaria, con tassi di interesse in calo e tassi di inflazione contenuti. Poco adatto quando il clima economico internazionale si rafforza e i tassi di riferimento si innalzano. Il rischio dell'investimento è relativamente contenuto data la limitazione imposta al giudizio di merito dei bond che deve essere superiore a BBB-, non speculativo.

Sondaggi

Dove sarà l'indice Ftse Mib a fine 2019?
Molto superiore ai livelli attuali (18.760)
Molto al di sotto ai livelli attuali
Agli stessi livelli
Di poco superiore ai livelli attuali
Di poco inferiore ai livelli attuali

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]