Oro debole dopo recenti rialzi: per analisti 'determinanti prossime sedute'

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

12 ottobre 2018 - 11:38

MILANO (Finanza.com)

Dopo i rialzi delle ultime sedute, l'oro torna a scendere: il metallo prezioso cede circa lo 0,42% a quota 1.222,30 dollari l'oncia. "Le quotazioni dell’oro hanno messo a segno un veloce allungo nella giornata di ieri, riuscendo finalmente a rompere al rialzo i 1.210 dollari. Il sell off delle borse ha spinto molti operatori a rifugiarsi nuovamente sul metallo giallo, che ha fornito un primo segnale direzionale dopo settimane di scarsa volatilità", commenta Carlo Alberto De Casa, capo analista di ActivTrades, suggerendo di monitorare le quotazioni del metallo prezioso. "Le prossime sedute saranno determinanti per comprendere se il metallo prezioso ha finalmente intrapreso la strada della ripresa - afferma De Casa -. Una tenuta sopra i 1.210 dollari in chiusura (o quantomeno sopra i 1.200 intraday) confermerebbe il trend di ripresa".

Tutte le notizie su: oro

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]