JP Morgan: utili II trimestre battono attese, titolo in rialzo ma azzera subito guadagni

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

14 luglio 2017 - 13:11

MILANO (Finanza.com)

Al via la stagione degli utili trimestrali dei colossi di Wall Street. Oggi, venerdì 14 luglio, è toccato a JP Morgan, Citigroup e Wells Fargo.  

JP Morgan ha reso noto di aver concluso il secondo trimestre dell'anno con un fatturato di $26,41 miliardi, a fronte di un utile per azione di $1,82. L'utile per azione si è attestato all'interno del range atteso dalla banca, e ben superiore a $1,58 per azione atteso dal consensus.

Così l'AD di JP Morgan, Jamie Dimon, ha commentato la notizia:

"I consumi degli Stati Uniti rimangono in buone condizioni di salute".

Il titolo JP Morgan ha reagito positivamente alla pubblicazione del bilancio, salendo di oltre +1% subito dopo la notizia, per poi azzerare tuttavia i guadagni e virare in rosso, perdendo fino a -1,7%. 

Gerard Cassidy, analista di RBC Capital Markets Banking Analyst ha spiegato la reazione del titolo con l'outlook della banca, che prevede un fatturato legato agli interessi netti in flessione nel futuro.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]