Apple: svelato l'iPhone X, dieci anni dopo il primo melafonino    

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

13 settembre 2017 - 10:38

MILANO (Finanza.com)

Dall'ipertecnologico Steve Jobs Theater, l'auditorium di Apple, dedicata al fondatore, ha ospitato il lancio dei nuovi iPhone del colosso tecnologico californiano. Le anticipazioni che si sono rincorse in Rete nell'ultimo periodo sono state confermate: Apple ha lanciato l'iPhone X, l'iPhone 8 e l'iPhone 8S. I nuovi modelli arrivano a dieci anni dalla presentazione del primo iPhone nel gennaio 2007. Un evento che non ha sorpreso Wall Street che ha accolto in maniera tpieda queste "novità": il titolo nel giorno dell'annuncio dei nuovi attesissimi prodotti del brand ha archiviato la seduta in calo di circa lo 0,40%, a 160,86 dollari. La delusione degli investitori sarebbe legata all'annuncio sulla data del lancio dell'iPhone X, che avverrà il prossimo 3 novembre, ben oltre la chiusura dell'anno fiscale del colosso, che cade alla fine di settembre.

I nuovi melafonini

Il futuro può cominciare. Questa la frase che campeggia sul sito di Apple nella sezione dedicata all'iPhone X. Sull'ultimo nato della famiglia Apple il protagonista assoluto è lo schermo: è infatti dotato di display Super Retina da 5,8 pollici, con obiettivi e sensori che rendono possibile il riconoscimento con Face ID. E tra le novità c'è il riconoscimento facciale. Tradotto: il proprio volto diventa una password a tutti gli effetti. "Face ID è un modo nuovo e sicuro per sbloccare il tuo iPhone, autenticarti e pagare i tuoi acquisti", descrive così Apple la nuova funzione. Sarà possibile pre-ordinare il nuovo iPhone X a partire da venerdì 27 ottobre in più di 55 Paesi, e sarà disponibile negli store a partire dal prossmo 3 novembre. Il prezzo è di 1.189 euro. Oltre all'iPhone X, ieri sera sono stati lanciati, come da attese, anche l'iPhone 8 e il modello 8 Plus (per entrambi i device: pre-ordini a partire da venerdì 15 e disponibili dal 22 settembre). Tra le novità della mela morsicata anche Apple Watch (serie 3) e la Apple TV 4k.


"E' stato un buon evento. Apple ha presentato molte novità tecnologiche che non erano ancora presenti nel suo portafoglio prodotti, sebbene alcune di queste siano già usate da alcuni competitor", commenta Roberta Cozza di Gartner, secondo la quale le varie anticpazioni che si sono rincorse in Rete hanno solo in parte rovinato "l'effetto sorpresa", visto che l'attesa per l'arrivo dell'Iphone X era elevata. "L’aggiunta della ricarica wireless, il nuovo design e Oled per iPhone X, ma anche la 3D camera per Face ID sono caratteristiche importanti per gli utenti Apple che attendevano un upgrade- spiega Roberta Cozza - Credo inoltre che il nuovo processore A11 e una Gpu più veloce permettono di compiere un ulteriore passo in avanti per Apple nell'integrare hardware e software per una esperianza migliore e il Neural Engine pone le basi per la competitivita’ futura in termini di intelligenza artificiale (AI) dell'ecosistema di Apple".

 

(News aggiornata alle 11.15)

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]