Deutsche Bank: Fed commina multa da 157 milioni per violazione Volcker Rule, la norma che Trump vorrebbe alleggerire

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessio Trappolini

21 aprile 2017 - 11:47

MILANO (Finanza.com)

Alla fine è arrivata la stangata. Deutsche Bank dovrà pagare una multa da 157 milioni di dollari per le violazioni della norma Volcker Rule negli Stati Uniti. Lo riportano le maggiori agenzie di stampa internazionali. La norma in questione è stata voluta dall’ex presidente Usa Barack Obama e vieta il trading proprietario alle grandi banche che svolgono sia funzioni d’affari che commerciali.

A pochi giorni dal suo insediamento a Washington il nuovo inquilino della Casa Bianca Donald Trump aveva invece espresso, a più riprese, la volontà di mettere mano al Dodd-Frank Act, che contiene la legge Volcker rule.

Secondo l’accusa mossa dalla Federal Reserve ai danni dell’istituto tedesco, quest’ultimo non avrebbe vigilato opportunamente sui trader che avrebbero intrattenuto rapporti elettronici attraverso le chat con la concorrenza, in alcuni casi rivelando le loro posizioni sugli strumenti finanziari.

"Vi sono significative lacune su aspetti chiave del programma di adesione di Deutsche Bank alla Volcker Rule", ha fatto sapere in una nota ieri sera la Federal Reserve. La multa comminata si sostanzia in 19,7 milioni cui si sono aggiunti 136,9 milioni dovuti ai mancati controlli sui trader.

Tutte le notizie su: 2017, deutsche bank, federal reserve

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]