Paradisi fiscali: Consiglio Ue aggiunge Bahamas, Saint Kitts e Nevis e Isole Vergini alla sua blacklist

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

13 marzo 2018 - 16:23

MILANO (Finanza.com)

Il Consiglio europeo ha deciso di aggiungere alla sua blacklist dei paradisi fiscali le Bahamas, Saint Kitts e Nevis e le Isole Vergini americane. "Questo - ha spiegato Bruxelles nella nota diffusa oggi - perché questi tre paesi non hanno assunto impegni ad alto livello politico in risposta alle preoccupazioni dell'Ue". Contemporaneamente, il Consiglio ha deciso di rimuovere il Bahrein, le Isole Marshall e Santa Lucia.
La blacklist della Ue, tesa a contrastare a livello mondiale l'elusione, la frode e l'evasione fiscale, conta oggi 9 paesi: Samoa americane, Bahamas, Guam, Namibia, Palau, Samoa, Saint Kitts e Nevis, Trinidad e Tobago e Isole Vergini americane. L'elenco viene rivisto una volta all'anno.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]