Trump preoccupa i mercati, Piazza Affari giù con Atlantia e Snam

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

14 marzo 2018 - 17:50

MILANO (Finanza.com)

Le tensioni legate alle ultime mosse di Trump, ossia il licenziamento del Segretario di Stato Rex Tillerson, hanno pesato oggi sui mercati. In chiusura l'indice Ftse Mib segna un calo dell'1,04% a 22.455 punti. Intanto oggi Mario Draghi ha ribadito che prima di pensare alla fine del QE bisognerà avere un'inflazione più vicina al target Bce del 2%.

Leader di giornata sul Ftse Mib è stata Leonardo (+1,7%) sospinta dall'annuncio del contratto da oltre 3 miliardi in Qatar. Subito dopo l'annuncio l'azione del gruppo della difesa ha iniziato a correre fino a raggiungere la vetta del listino Ftse Mib con un balzo dekl 2,6% a 9,39 euro. Con questo importante contratto Leonardo si rafforza sul mercato elicotteristico.

Atlantia ha ceduto il 2,5% circa dopo l'annuncio dell'accordo con Acs per prendere il controllo congiunto di Abertis. Ieri è stato sottoscritto un accordo vincolante con Acs e Hochtief su Abertis, con un’operazione di investimento congiunto nel gruppo spagnolo delle infrastrutture finito l'anno scorso nel mirino delle due società.

Ha ceduto terreno anche Snam (-1,2%) con il mercato che ha accolto male i conti e i nuovi target al 2021 con politica dividendi confermata (+2,5% crescita annua della cedola).

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]