Piazza Affari vola, mercato digerisce bene sorpresa inflazione Usa. Leonardo arriva a +5%

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

14 febbraio 2018 - 16:51

MILANO (Finanza.com)

Rush di Piazza Affari che trova sponda nella tenuta di Wall Street nonostante i riscontri non incoraggianti arrivati dall'inflazione Usa. L'indice Ftse Mib si è spinto sui massimi di giornata a quota 22.406 punti, in rialzo dell'1,69% dopo che l’indice guida di Piazza Affari era anche scivolato sotto i 22 mila punti subito dopo la diffusione dell'inflazione Usa (+2,1% annuo a gennaio rispetto al +1,9% atteso). Dato che inizialmente aveva alzato nuovamente il livello di allerta sui prezzi e le possibili conseguenze sulle mosse della Federal Reserve.

Tra le big di Piazza Affari spicca il rally di Leonardo (+4,8%) sostenuta dall’annuncio della nuova linea di credito revolving. Nel dettaglio, la Revolving Credit facility prevede il pagamento di un margine di 75 punti base sopra l’euribor, in riduzione di 25 punti base rispetto alle precedenti condizioni.

Il titolo Enel (+2,665) ha accelerato dopo la diffusione dei conti preliminari 2017 che hanno evidenziato ebitda e ricavi oltre le attese. L'utility guidata da Francesco Starace ha riportato ricavi a quota 74,7 miliardi di euro, o, in aumento del 5,8% rispetto ai 70,6 miliardi di euro realizzati nel 2016. Battute le stime di consensus che erano ferme a 73,7 mld. L’Ebitda, che include gli effetti delle operazioni straordinarie, è pari a 15,7 miliardi (+2,6%). Anche in questo caso leggermente oltre le attese ferme a 15,58 mld.

Tra le banche molto bene Bper (+4,4%) e Banco BPM (+3,2%).

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]