Piazza Affari si muove con cautela, incognita governo. Banco BPM guida cali delle banche

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

22 maggio 2018 - 09:14

MILANO (Finanza.com)

Fatica a risalire Piazza Affari. Dopo il -1,57% della vigilia, dovuto anche al maxi stacco dividendi di 19 titoli, il Ftse Mib si muove in moderato calo a 23.070 punti (-0,09%). Rimangono in primo piano le questioni politiche con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che probabilmente attenderà fino a domani prima di decidere se conferire a Giuseppe Conte l'incarico di governo. Ieri intanto Fitch Ratings ha avvisato che il programma di governo predisposto da M5S-Lega aumenta i rischi per il profilo di credito sovrano dell'Italia, in particolare attraverso l'allentamento fiscale previsto e il potenziale danno alla fiducia.

Segno meno per i titoli del settore bancario, tra i più penalizzati nei giorni scorsi complice l'aumento delle apprensioni sull'Italia e il balzo dello spread Btp-Bund ai massimi dall'ottobre 2017 sopra quota 180 pb. Avvio difficile soprattutto per Banco BPM che cede oltre il 2 per cento a quota 2,594 euro. Cali contenuti invece per Unicredit (-0,14%) e Intesa Sanpaolo (-0,39%).

Tutte le notizie su: piazza affari

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]