Piazza Affari ritrova smalto dopo batosta della vigilia, bene banche e oil

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

7 dicembre 2018 - 09:12

MILANO (Finanza.com)

Primi scorci dell'ultima seduta della settimana con segno più per Piazza Affari. Il FTse Mib sale di oltre l'1% a 18.832 punti cercando di risollevare la china dopo il tracollo di oltre il 3,5 per cento della vigilia in scia alle tensioni sui mercati a seguito del caso Huawei (Usa hanno fatto arrestare in Canada il direttore finanziario di Huawei, Wanzhou Meng, figlia del fondatore del colosso cinese).

Molto bene i titoli del settore bancario con Banco BPM in ascesa del 2,2%, oltre +1% per le big Intesa e Unicredit.

In risalita anche i titoli oil con Eni a +1,24% e Saipem a +1,4% dopo la debolezza di ieri in scia al nuovo scrollone al ribasso del prezzo del petrolio.

Oggi riflettori sui dati relativi al mercato del lavoro Usa: tasso di disoccupazione, non-farm payrolls e salari relativi al mese di novembre.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]