MPS: ex vertici assolti in appello da ostacolo a vigilanza su Alexandria

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

michele fanigliulo

7 dicembre 2017 - 13:14

MILANO (Finanza.com)

Gli ex vertici di Mps sono stati assolti dai giudici della terza sezione penale della Corte di appello di Firenze. Mussari, Vigni e Baldassarri erano infatti stati imputati di ostacolo alla vigilanza in concorso per la ristrutturazione del derivato Alexandria, stipulato con banca Nomura.

Assoluzione ottenuta, in base alla sentenza letta nell‘aula della Corte, in quanto il fatto non costituisce reato.

In particolare, in primo grado, l’ex presidente Giuseppe Mussari, l’ex direttore generale Antonio Vigni e l’ex capo dell‘area finanza Gianluca Baldassarri erano stati condannati dal tribunale di Siena a tre anni e sei mesi di reclusione e a cinque anni di interdizione.

La procura invece aveva chiesto sette anni per Giuseppe Mussari, sei anni per Antonio Vigni e Gianluca Baldassarri.

Tutte le notizie su: mps

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]