MPS: Borghi, contratto M5S-Lega Stato prevede mantenimento quota statale e stop a chiusura filiali

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Luca Fiore

17 maggio 2018 - 15:22

MILANO (Finanza.com)

Tonfo a due cifre per il titolo MPS, sospeso con un rosso dell’11,13% a 2,904 euro, a seguito delle parole pronunciate da Claudio Borghi, l’economista della Lega che ha partecipato alla stesura del contratto con il M5S.

Secondo l’esponente, il documento prevede che lo stato resti nel capitale dell’istituto senese e uno stop al piano di chiusura delle filiali.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]