Leonardo: buonuscita monstre da 9 milioni per ex Ad Moretti

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessio Trappolini

19 maggio 2017 - 11:29

MILANO (Finanza.com)

Super indennità risarcitoria per l’ormai ex amministratore delegato di Leonardo (ex Finmeccanica) Mauro Moretti. Il manager romagnolo riceverà una maxi buonuscita da 9,26 milioni di euro a titolo di indennità compensativa e risarcitoria per la cessazione del rapporto di lavoro con il gruppo tricolore.

A tale cifra si aggiungono altri 180 mila euro legati a rinunce specifiche effettuate da Moretti nell’ambito della risoluzione del rapporto. Non è previsto invece alcun vincolo di non concorrenza successivo alla cessazione del rapporto e, pertanto, nessun corrispettivo sarà dovuto a tale titolo. Moretti ha guidato Leonardo per tre anni, dal maggio del 2014 fino al maggio 2017.

La decisione di attribuire una tale cifra monstre è stata presa dal Cda nella riunione del 16 maggio scorso, “dopo aver verificato la sussistenza dei presupposti per l’attribuzione all’Ing. Moretti di un’indennità compensativa e risarcitoria”, ha specificato l’azienda in un comunicato di questa mattina.

Il Cda inoltre ha specificato che la decisione è stata presa con il “coinvolgimento del Comitato per la Remunerazione, illustrata nella Relazione sulla Remunerazione predisposta ai sensi dell’art. 123-ter del TUF, approvata dal Consiglio di amministrazione in data 15 marzo 2017 e sottoposta, con esito favorevole, al voto consultivo dell’Assemblea degli azionisti tenutasi in data 16 maggio 2017”.

Ricordiamo che dal mese in corso il nuovo amministratore delegato di Leonardo è Alessandro Profumo, proposto dalla lista sostenuta dal Ministero dell’Economia, già amministratore delegato di UniCredit per 14 anni fino al 2010 e presidente di Banca Monte dei Paschi di Siena dal 2012 al 2015.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]