Ferrero: utili d'esercizio a 200 mln di euro. Sempre più vicina alle barrette di Nestlé in Usa

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

12 gennaio 2018 - 16:39

MILANO (Finanza.com)

Mentre sembra essere a un passo dall'annuncio della prima acquisizione del 2018 (si tratta delle attività di cioccolato negli Stati Uniti di Nestlé), Ferrero ha annunciato la conclusione del piano di riorganizzazione societaria e aziendale, oltre ai profitti per l'esercizio 2016/2017.

Nel dettaglio, Ferrero, holding delle attività italiane del gruppo di Alba, ha generato un utile d’esercizio di 200 milioni di euro al 31 agosto 2017. In una nota stampa il gruppo ha precisato che gli utili netti d’esercizio delle diverse entità giuridiche del gruppo Ferrero in Italia, compresa la holding delle attività italiane Ferrero, "non possono essere aggregati al fine di un confronto con i risultati di esercizio degli anni precedenti, sia per le intervenute discontinuità societarie che per gli sfasamenti temporali con cui sono state realizzate". Ferrero ha inoltre superato il miliardo di euro di investimenti realizzati sul territorio italiano in dieci anni.

Ferrero ha concluso nel corso dell’esercizio 2016/2017 il programma di riorganizzazione aziendale e societaria finalizzato alla creazione di entità giuridiche focalizzate ognuna sul proprio ruolo specifico nella gestione complessiva del business (commerciale, industriale, servizi), con l’obiettivo di conseguire una migliore efficienza operativa e una più puntuale trattazione delle questioni commerciali e competitive del mercato italiano.

Sul mercato, intanto, circolano da giorni alcuni rumors, secondo i quali Ferrero sarebbe vicina a un accordo con il colosso alimentare svizzero Nestlé per acquistare le sue attività sul cioccolato negli Stati Uniti per 2,8 miliardi di dollari, ossia 2,32 miliardi di euro. Secondo quanto riportato da Bloomberg, l'accordo potrebbe essere annunciato già entro domenica. L'azienda italiana della Nutella infatti sarebbe la favorita dopo aver alzato l'offerta la scorsa settimana. Tra gli altri pretendenti, anche Hershey e diversi fondi di investimento. Il gruppo italiano non perde di vista gli Stati Uniti: nel 2017 Ferrero ha messo a segno due acquisizioni. La prima a marzo, quando ha rilevato Fannie May Confections Brand, e la seconda a ottobre, quando ha messo le mani sulle caramelle Ferrara Candy.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]