Elezioni, Mustier (Unicredit): governo precedente ha eliminato rischio sistemico banche italiane

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

6 marzo 2018 - 11:03

MILANO (Finanza.com)

Il nuovo governo dovrebbe agire per rendere ancora più veloce lo smobilizzo degli NPL, crediti deteriorati. E' l'auspicio di Jean-Pierre Mustier, AD di Unicredit, che ha commentato così l'esito delle elezioni politiche italiane, in un discorso in occasione del congresso della FABI. Mustier ha sottolineato che il governo precedente ha eliminato il rischio sistemico del settore bancario in Italia.

"È stato importante l'intervento dell'ultimo governo per evitare che alcune banche fallissero perché ha eliminato il rischio sistemico del settore italiano".

"Ovviamente restano dei rischi che possono essere anche importanti ma non sono sistemici come quello degli Npl che però può essere affrontato e risolto. La grande differenza rispetto agli altri paesi è che gli npl restano per molto tempo nei bilanci delle banche italiane e il nuovo governo dovrebbe affrontare questo tema".

"Ci aspettiamo che la crescita prosegua e questa è una buona notizia".

A questo punto - ha sottolineato l'amministratore delegato di UniCredit, "vedremo quale sarà il nuovo governo ma l'Italia ha molti punti di forza che lasciano sperare in un successo del Paese".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]