Ecotassa auto, Castelli replica a Salvini: "Misura è nel contratto, non colpisce auto vecchie"

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

6 dicembre 2018 - 16:59

MILANO (Finanza.com)

L’ecotassa sulle auto resta e non colpisce né le auto vecchie né i modelli di piccola cilindrata. Così la vice ministro dell'Economia, Laura Castelli, in commissione Bilancio alla Camera, precisando che "le persone abbienti non sono colpite".

La precisazione resasi necessaria a seguito delle dichiarazioni di stamani del vicepremier Matteo Salvini che si era detto contrario alla novità prevista nelle legge di bilancio. “Mi sembra che mettere nuove tasse sia l’ultima cosa da fare - ha detto il segretario della Lega e vicepremier - se si vuole aiutare chi ha auto elettriche o ecologiche bene, ma senza penalizzare chi ha o avrà un’auto a benzina o diesel perché il settore dell’auto è già tassato a livelli folli”. In serata la replica della Castelli che ha puntualizzato che la misura prevista dal Ddl bilancio "è nel contratto di Governo". La norma della discordia prevede un sistema di bonus/malus con un’imposta sull’acquisto delle vetture più inquinanti, in misura progressiva e compresa tra 150 e 3mila euro e bonus invece per chi acquista auto che emettono da 0 a 90 g/km, anche questi variabili tra 1500 e 6mila euro.

Tutte le notizie su: auto, Matteo Salvini

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]