Conti: si torna a preferire il deposito vincolato, la durata più gettonata è entro 12 mesi

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

17 novembre 2017 - 16:09

MILANO (Finanza.com)

Nella seconda parte dell’anno gli italiano tornano a preferire il deposito di tipo vincolato, che passa dal 45,7% al 50,7%, rispetto alla tipologia non vincolata che si attesta al 49,3%, registrando un calo rispetto al 54,3% dei primi sei mesi del 2017. E' quanto emerge dall'ultima edizione dell’Osservatorio sui conti correnti e di deposito elaborato da ConfrontaConti.it con i dati relativi al secondo semestre aggiornati al 31 ottobre. Dall’analisi è emerso, inoltre, che sono aumentate lievemente anche le richieste di deposito per durata di investimento tra i 7 e i 12 mesi (53%) rispetto al 51% del semestre precedente, confermandosi la preferita dagli italiani.
Per quanto riguarda i conti correnti, i giovani scelgono nettamente i conti online rispetto alle filiali, con una percentuale di richieste del 52,2% dei primi rispetto al 7,8% delle seconde.
Da un punto di vista geografico, infine, sia per quanto riguarda i conti di deposito sia i conti correnti le richieste si focalizzano maggiormente nel Nord Italia.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]