Bper: nuove sirene M&A, ma analisti vedono banca concentrata (per ora) solo su derisking

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

14 febbraio 2018 - 12:57

MILANO (Finanza.com)

Impazzano le ipotesi di M&A tra le principali banche italiane, con il nome di Bper tra i più gettonati in uno scenario di consolidamento del settore. Secondo le indiscrezioni odierne la banca modenese potrebbe dare vita a un polo con la ligure Banca Carige, a cui potrebbe unirsi anche Unipol Banca una volta completate le operazioni sul fronte Npl.

Gli analisti di Mediobanca Securities vedono però Bper al momento interamente concentrata sul suo piano di riduzione del rischio (derisking). "Di conseguenza - rimarca Mediobanca Securities - non ci aspetteremmo nulla a breve termine e riteniamo che Carige deve ridicolizzarsi sostanzialmente prima di essere parte del consolidamento".

A Piazza Affari oggi il titolo Bper sale dell'1,36% a quota 4,609 euro.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]