Bond italiani percepiti più rischiosi dei bond russi. Cds al record in sette mesi

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

22 maggio 2018 - 16:20

MILANO (Finanza.com)

Bond italiani percepiti dagli investitori che puntano sul reddito fisso come più pericolosi dei bond russi. E' quanto riporta Bloomberg, indicando come i cds sui BTP a cinque anni siano schizzati nelle ore precedenti fino a 139 punti base, al record degli ultimi sette mesi, e a un livello superiore rispetto al premio sul rischio accordato a chi punta sui titoli di stato emessi da Mosca.

Si tratta di una decisa inversione di rotta rispetto a un mese fa, quando i cds italiani oscillavano attorno a 85 punti base, livello tra i minimi dalla crisi dei debiti sovrani dell'Eurozona.

I cds russi, appena un mese fa, erano invece balzati al record da settembre, scontando la decisione degli Stati Uniti di colpire oligarchi e aziende della Russia con un nuovo round di sanzioni.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]