Berlusconi spiega "Altra Italia": "No alleanze con Pd, governo si esaurisca presto".

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

alessandro chiatto

10 agosto 2018 - 14:42

MILANO (Finanza.com)

Silvio Berlusconi interviene in una nota per rassicurare sulla situazione del partito, escludendo 'fughe' verso altri lidi (la Lega), e mettere a tacere le voci di un nuovo progetto politico alternativo a Forza Italia: "Nessun abbandono significativo è in atto ed anzi si registrano nuovi ingressi di amministratori locali provenienti dalle esperienze civiche in tante realtà italiane, dal Nord a Sud" Su 'Altra Italia': "Non è il nome di un progetto politico né tantomeno di un nuovo partito - chiarisce - ma la descrizione di una vasta area sociale e culturale che esiste nel Paese, ed è molto più grande di quanto appare: sono gli italiani seri, laboriosi, moderati, di buon senso, che vorrebbero dalla politica risposte concrete e non slogan o improvvisazioni. A quest'area politica, che oggi spesso non vota o disperde il suo voto, Forza Italia vuole dare voce e rappresentanza".

L'orizzonte politico "è e rimane quello del centro-destra. Ogni altra prospettiva, e in particolare gli accordi con il Pd, sono ovviamente esclusi perché contraddirebbero la nostra storia e i nostri valori".

"Il nostro auspicio - conclude l'ex Cavaliere - è che si esaurisca in fretta l'anomalia del governo giallo-verde, alla quale ci opponiamo con fermezza, perché danneggia soprattutto i ceti produttivi, chi lavora e chi cerca lavoro, mentre ci auguriamo che la Lega torni ad essere protagonista con noi di un centro-destra organico a livello nazionale e locale".



Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]