Banche venete: 40.000 soci dicono sì alla transazione

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Redazione Finanza

16 febbraio 2017 - 15:00

MILANO (Finanza.com)

Oltre 40.000 soci delle banche venete, Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca, hanno detto sì alla proposta di transazione offerta dai due gruppi bancari. La proposta prevede un rimborso di 9 euro per azione per gli azionisti della Popolare di Vicenza e uno pari al 15% di quanto pagato per l'acquisto di ogni azione di Veneto Banca a ristoro delle perdite accusate dai due titoli.
In percentuale sono stati finora contattati l'80% dei 169.000 soci interessati alla proposta, il 32% dei quali ha dichiarato la propria adesione mentre il 60% la sta valutando.

La proposta prevede che le azioni rimangano in mano ai soci ai quali sono state anche offerte proposte commerciali integrative come depositi vincolati con tassi agevolati. L'accettazione dell'offerta è vincolata all'impegno a non agire nei confronti delle banche per quanto riguarda l'investimento nelle azioni dei due istituti o in altre società del gruppo.

Per manifestare il proprio interesse alla proposta c'è tempo fino al prossimo 15 marzo.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]