Pirelli, potrebbe essere la maggior Ipo europea del 2017. Analisti divisi sulla valorizzazione

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessio Trappolini

13 settembre 2017 - 16:05

MILANO (Finanza.com)

Le azioni Pirelli potrebbero essere scambiate fra gli operatori di Borsa già nella prima settimana di ottobre. Secondo un’indiscrezione riportata in tarda mattinata da Bloomberg “se tutto andrà secondo i piani disegnati dai vertici dell’azienda degli pneumatici, le azioni Pirelli dovrebbero debuttare sui monitor di Piazza Affari per un equity value complessiva di 9 miliardi di euro (10,8 miliardi di $)”.

Questa cifra, spiega l’agenzia di stampa internazionale, farebbe di Pirelli la più grande Ipo europea del 2017, superando anche quella avvenuta in maggio di Allied Irish Bank. “Il multiplo implicito contemplato da una valutazione simile a quella riportata da Bloomberg – ha spiegato un trader interpellato dalla nostra redazione – accosta Pirelli al peer finlandese Nokian Renkaat Oyj”.

Secondo alcuni esperti, invece, Pirelli potrebbe essere valorizzata usando come termini di paragone altre aziende italiane di lusso, come Salvatore Ferragamo e Moncler oppure, ancora, aziende e marchi del settore automotive di fascia alta come ad esempio Ferrari, McLaren e Bentley.

Pirelli era uscita da Borsa Italiana nel 2015, quando China National Chemical Corp. (ChemChina)ha acquistato la società per circa 7,4 miliardi di euro. Con l’Ipo di fine settembre l'azienda cinese intende ridurre la partecipazione dal 65 percento attuale per portarla al di sotto del 50 per cento.

Tutte le notizie su: pirelli, borsa italiana

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]