Piazza Affari in deciso calo, pesante comparto bancario

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

10 agosto 2018 - 09:29

MILANO (Finanza.com)

Piazza Affari si muove in territorio negativo, appesantita oltre che dal contesto internazionale, anche dall'incertezza riguardo alla prossma manovra di bilancio e all'esposizione delle banche italiane in Turchia. L'indice Ftse MIb segna così un calo di circa 1 punto percentuale in area 21.400 punti.

Sui mercati prevale l'avversione al rischio di fronte alle tensioni commerciali e diplomatiche tra Stati Uniti e altri paesi, come la Cina, la Russia e la Turchia. Quest'ultima poi, con il tonfo della lira turca, desta ulteriori timori per le banche europee che sono le più esposte al paese. In Italia l'attenzione rimane alta anche sulla politica italiana e in particolare sulla prossima manovra di bilancio, la prima targata Lega-M5S, con il rischio che il governo giallo-verde sfidi l’Unione europea, sul tema dei conti pubblici.

Tra i titoli, le vendite si concentrano sulle banche con Unicredit sul fondo del listino. Il titolo di Piazza Gae Aulenti cede il 3,5%. Secondo il Financial Times, Unicredit sarebbe la banca italiana più esposta in Turchia. Scampano invece alle vendite Unipol e UnipolSai, con un rialzo di oltre il 2%, dopo i conti semestrali.

Tutte le notizie su: piazza affari, Ftse Mib

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]