Borsa: Milano chiude settimana in rialzo, Ftse Mib a +0,53%

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

7 dicembre 2018 - 17:57

MILANO (Finanza.com)

Piazza Affari rimbalza insieme alle principali borse europee dopo il crollo di ieri a seguito del caso Huawei e all’arresto su richiesta degli Usa al Canada del direttore finanziario della tlc cinese, Wanzhou Meng, figlia del fondatore. Milano chiude la settimana con l'indice Ftse Mib che ha guadagnato lo 0,53% a 18.741 punti.

In territorio positivo i titoli del lusso come Moncler che chiude a +1,31%. Bene anche i petroliferi con Saipem (+5,60%), Eni (+2,02%) e Tenaris (.+0,24%) A balzare oggi in Borsa anche Unipol (+4,02%) sulla scia delle indiscrezioni in merito ad un’accelerazione del dossier Unipol –Bper che potrebbero arrivare a siglare un accordo per un’aggregazione entro il primo semestre del 2019. Per i titoli bancari, dopo una giornata positiva chiude in calo Banco BPM (-1,04%) e Unicredit (-0,46%). Bene Intesa (+0,44%).

Dal punto di vista politico il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, smentisce a Reuters ipotesi di sue dimissioni mentre il governo lavora ad una nuova bozza di manovra da presentare alle autorità europee mercoledì 12 dicembre. Nel finale di seduta lo spread tra Btp e Bund chiude a 288 punti. Scende anche il rendimento del BTp decennale benchmark che si attesta al 3,14% dal 3,20% di ier

Tutte le notizie su: piazza affari

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]