Borse europee aprono poco mosse, prevale prudenza per paura Cina e Italia

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

19 ottobre 2018 - 09:09

MILANO (Finanza.com)

Le principali Borse europee aprono poco mosse, all'insegna della prudenza, dopo i nuovi ribassi di Wall Street ieri sera e le deboli indicazioni macro giunte questa mattina dalla Cina, ma anche sui timori per l'Italia e la sua manovra 2019. In avvio a Francoforte il Dax + piatto con un -0,01%, a Parigi il Cac40 segna un +0,10% mentre a Londra l'indice Ftse100 sale dello 0,29%.
Il Pil della Cina, la seconda economia mondiale, ha segnato nel terzo trimestre dell'anno un +6,5% su base annua, contro il +6,7% registrato nel secondo trimestre e contro il +6,6% atteso dagli analisti. Si tratta del ritmo di crescita più lento dal primo trimestre del 2009. Il rallentamento alimenta i timori sui possibili impatti della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina. Sullo sfondo rimangono vive le tensioni intorno all'Italia. In particolare si guarda alla manovra 2019 inviata a Bruxelles lo scorso 15 ottobre, con la Commissione europea che sarebbe pronta a respingerla al governo italiano.

Tutte le notizie su: borse europee

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]