Wall Street: futures Usa in leggero rialzo in attesa della Fed

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Aspettando il dow

13 giugno 2018 - 15:11

MILANO (Finanza.com) I futures sugli indici statunitensi si muovono poco sopra la parità, anticipando un avvio di seduta in leggero rialzo per Wall Street. A circa mezz'ora dal suono della campanella, il contratto sul Dow Jones sale dello 0,13%, quello sull'S&P500 guadagna lo 0,14% e il future sul Nasdaq segna un progresso dello 0,21%. Anche ieri la Borsa di New York ha chiuso poco variata, con lievi rialzi registrati dal Nasdaq e dal Russell 2000, con quest’ultimo che potrebbe avere beneficiato del buon dato sulla fiducia delle piccole imprese, tornato in prossimità del massimo storico.

Gli investitori si muovono cauti in attesa della Federal Reserve (Fed) che questa sera annuncerà la sua decisione di politica monetaria e fornirà le nuove stime di crescita e inflazione. Seguirà la conferenza stampa del governatore Jerome Powell. Il mercato si attende un rialzo dei tassi di interesse dello 0,25%. L’attenzione però sarà focalizzata su due aspetti: 1) la così detta nuvola dei dots, per valutare se vi sarà un ritocco al rialzo da parte di qualche membro che possa portare alla percezione di una Fed più aggressiva nei prossimi mesi; 2) la conferenza stampa di Powell, per valutare se il governatore porrà maggiore enfasi sul buono stato di salute dell’economia o, al contrario, sui rischi derivanti dalle politiche di dazi di Trump. "Reputiamo - commentano oggi gli analisti di Mps Capital Services - che il board possa mantenere un atteggiamento cautamente ottimista visto che permangono dei fattori di rischio a livello globale. Allo stesso tempo si tratta di una riunione di passaggio considerato che, dai prossimi incontri, dovrebbero entrare a fare parte del board i tre candidati nominati da Trump, mentre lascerà la guida della Fed di New York, Dudley".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Annunci pubblicitari

Quali effetti dopo la manovra del Governo che porta il deficit al 2,4%
Il provvedimento viene bocciato dalla Ue
Aumenta lo spread Btp/Bund
Il Governo conferma il provvedimento
Le agenzie di rating tagliano il giudizio
Non cambia nulla sui mercati
Cresce il consenso del Governo

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]

Finanza.com_notizie