Piazza Affari sale dell'1%, riscatto per le banche

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

A mercato chiuso

11 ottobre 2017 - 17:44

MILANO (Finanza.com) Chiusura positiva per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib ha segnato in chiusura in progresso dello 0,97% a 22.552 punti trovando sponda nel rally delle banche. Oggi il Fmi ha rivisto al rialzo le stime sull'Italia indicando un +1,5% del Pil nel 2017 palesando anche passi avanti nel settore finanziario anche se resta il problema dei Npl. Meno ottimismo sui conti pubblici con rapporto debito-Pil visto salire anche quest'anno per attestarsi al 133% (dal 132& del 2016), mentre la nota di aggiornamento del Def lo vede in calo.


Deciso rimbalzo del settore bancario con Banco Bpm scattato in avanti del 4,79%. Molto bene anche Bper (+3,49%), Ubi Banca (+3,9%) e Unicredit (+2,06%). A dare slancio al settore la prospettiva di tempi più lunghi per l'introduzione delle nuove regole più rigide sulla gestione dei Npl. E' invece rimasta indietro Intesa SanPaolo (-0,07% a 2,886 euro) complice la decisione di JP Morgan di rivedere al ribasso il target price da 3,4 a 3,1 euro e il rating da "overweight" a "neutral". Il ceo della banca, Carlo Messina, ha commentato la cessione di una quota dello 0,95% del capitale di Intesa SanPaolo da parte della Fondazione Compagnia SanPaolo, criticando la norma che costringe le fondazioni a scendere nel capitale delle banche. Lo smobilizzo della quota rientra nell'ambito del Protocollo di intesa tra il Ministero dell'Economia e delle Finanze e l'Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa, del 22 aprile 2015. Gli analisti di Mediobanca ricordano che, in base alle disposizioni del Protocollo, "complessivamente la fondazione torinese dovrà vendere un altro 2-3% della banca entro aprile 2018".
Pecora nera di giornata è stata invece Saipem (-3,62%) complice il taglio di rating deciso da Goldman Sachs. La casa d'affari statunitense ha abbassato la raccomandazione a "neutral" dal precedente "buy" in scia all'incertezza sul progetto Kaombo. View positiva invece sul piano di ristrutturazione e in ambito di nuovi contratti.

In rosso Mediaset (-0,56%) nonostante le ultime indiscrezioni che parlano di un risarcimento corposo di Vivendi (circa 1 miliardo di euro in denaro e azioni) per compensare la mancata chiusura del contratto per l'acquisto della pay tv Mediaset Premium nel luglio 2017.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Annunci pubblicitari

Dove sarà l'indice Ftse Mib a fine anno?
Molto superiore ai livelli attuali (22.370)
Molto al di sotto ai livelli attuali
Agli stessi livelli
Poco di sopra ai livelli attuali
Poco di sotto ai livelli attuali

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]

Finanza.com_notizie