Piazza Affari in calo con le banche, bene Ferrari

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

A mercato chiuso

11 settembre 2018 - 17:56

MILANO (Finanza.com) Piazza Affari ritraccia leggermente balzo di oltre il 2% della vigilia dettato dal forte restringimento dello spread. Il Ftse Mib ha chiuso a -0,31% a quota 20.831 punti.

Banche a guidare i ribassi con Banco BPM, Intesa e Unicredit scese di oltre l'1%. Male anche Fca su cui il fondo hedge Tiger Global ha raddoppiato la propria quota arrivando al 3,85% del capitale.


Tra i migliori di giornata spicca Ferrari, salita dell'1,47% in scia all'accordo siglato con l’Agenzia delle Entrate italiana per accedere al regime di tassazione agevolata previsto dal Patent Box, che in Italia prevede un regime agevolato per un periodo di cinque anni dal 2015 al 2019. Il beneficio fiscale stimato per il triennio 2015-2017 ammonta a circa 139 milioni di euro e sarà interamente riportato nei risultati del terzo trimestre 2018.

Acquisti anche su Atlantia (+1,37%) nonostante le nuove indiscrezioni riportate da La Stampa che vedono l'esecutivo M5S-Lega puntare con sempre maggior decisione alla revoca della concessione e all'affidamento della ricostruzione del ponte di Genova a Fincantieri, utilizzando in entrambi i casi il decreto-legge. 

Segno più anche per Tim (+0,26%) con Bernstein che conferma la fiducia sul titolo con giudizio outperform e target price a 0,85 euro

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Annunci pubblicitari

Quale sarà il primo provvedimento economico del governo Conte?
Reddito di cittadinanza
Flat tax
Revisione legge Fornero
Aumento dell'iva
Revisione trattati europei

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]

Finanza.com_notizie