Banche e Fca guidano rally Piazza Affari

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

A mercato chiuso

12 aprile 2019 - 17:47

MILANO (Finanza.com) Massimi annui aggiornati per Piazza Affari che chiude l’ottava con il sorriso grazie soprattutto all’ottimo avvio dell’earning season oltreoceano e anche all’attività di M&A. Il colosso petrolifero Chevron ha annunciato un’offerta fino a 50 miliardi di dollari per Anadarko, società di shale del bacino del Permiano.
A Piazza Affari sprint dei titoli del settore bancario. In prima posizione Unicredit e Banco BPM con rialzi superiori al 4%. Molto bene anche UBI (+3,34%). Sponda dai numeri di JP Morgan che ha sfornato profitti record per 9,2 miliardi di dollari, o 2,65 dollari per azione, nel primo trimestre del 2019. Un risultato superiore alla stima media degli analisti. Oltre le attese anche i conti di Wells Fargo. Il mercato guarda anche alle dichiarazioni sul fronte M&A da parte di UBI Banca, tra le quattro principali indiziate a far parte del processo di consolidamento del settore. "Abbiamo un'apertura a studiare qualunque tipo di ipotesi che risponda a due componenti: creazione di valore e governance semplice ed efficace", afferma a margine dell'assemblea dei soci l'a.d. di Ubi Banca, Victor Massiah, che si dice pronto a studiare eventuali operazioni quando si saranno create queste condizioni.

Giornata da incorniciare anche per i titoli della galassia Agnelli. In prima fila il titolo Juventus (+3,6%) che è tornato sui massimi storici che risalivano allo scorso settembre. Rialzi consistenti anche per FCA (+2,19%) nel giorno dell’assemblea dei soci che ha approvato il bilancio 2018. L’ad Mike Manley ha confermato la fiducia a centrare la guidance 2019 e l’intenzione di rendere strutturale la distribuzione del dividendo, tornato quest’anno (0,65 euro per azione) dopo 10 anni di assenza.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Annunci pubblicitari

Dove sarà l'indice Ftse Mib a fine 2019?
Molto superiore ai livelli attuali (18.760)
Molto al di sotto ai livelli attuali
Agli stessi livelli
Di poco superiore ai livelli attuali
Di poco inferiore ai livelli attuali

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]

Finanza.com_notizie